Imbottigliati in cucina...

IMBOTTIGLIATI IN CUCINATutto può accadere > Alezio (Le), 6 maggio 2015
Dalla Cantina di famiglia ai fornelli de Le Macàre... oggi Stefano e Renata chef per una sera!

"La grande qualità delle materie prime e l’attenzione a ogni fase della preparazione e della realizzazione di una cena, possono coniugarsi perfettamente con l’autoironia e il gioco. È questa l’idea di Slow Food Neretum e della Trattoria Le Macàre da cui nasce “Imbottigliati in cucina”, la rassegna che mette ai fornelli alcuni dei produttori vitivinicoli più importanti del Salento.
Tra i tavoli potrebbero aggirarsi camerieri e sommelier decisamente insoliti, prestati alla sala dal mondo del giornalismo, dell’arte, della fotografia."

Primo appuntamento stasera con un menù pensato e scelto per raccontare le nostre tradizioni di famiglia, i piatti tramandati dalle nostre due nonne, ricette semplici preparate nei giorni di festa da mamma e babbo che racchiudono anche piccole emozioni legate ai ricordi che ogni ingrediente, salentino e irpino, porta con sè.
Protagonisti a tavola anche i vini, tutti firmati da nostro padre Severino: Girofle Rosè Salento Igp Negroamaro 2014 (menzione di “Vino Quotidiano che ne denota l’eccellente rapporto tra qualità e prezzo” – Guida Slow Wine 2015), Eloquenzia Copertino Dop Rosso 2010, Le Braci Salento Igp Rosso Negroamaro 2007 (menzione di “Grande Vino, bottiglia eccellente sotto il profilo organolettico” – Guida Slow Wine 2015.

Il primo ingrediente della serata sarà il divertimento, il piacere di vivere una esperienza "impegnativa" per noi ma importante e condividerla con chi verrà a questa cena condita della giusta follia e spensieratezza. Noi ci siamo lasciati "imbottigliare in cucina" dalle Macàre Daniela Montinaro e Annarita Merenda e da Slow Food Neretum... ora non ci resta che iniziare a preparare per la cena, accendiamo i fornelli e vedremo un po' cosa ne uscirà.
Stay Bottled!

------
evento fb https://www.facebook.com/events/536888489783726/
comunicazione evento a cura di Simona Palese - Dueverticale
foto di Emiliano Picciolo