ciao babbo

La perdita di un genitore è sempre una strettoia sul nostro cammino che lascia graffi e ferite dalla lenta guarigione. È la strada della vita di noi tutti.
Confidiamo che il tempo sappia lenirle, e addolcire l'amaro che il dolore di questi giorni ha portato nella nostra quotidianità.
Avremo modo e lucidità di riscoprire il padre che è stato per noi, l'uomo che tanti di voi hanno potuto conoscere.
Ci aggrappiamo oggi ai tuoi insegnamenti babbo, al tuo esempio, alla forza che hai coltivato dentro di noi senza che ce ne accorgessimo.
Mia madre, Renata ed io vogliamo ringraziare tutti voi che, tramite un messaggio, una chiamata, un breve pensiero, la vostra presenza, ci siete stati accanto. Il vostro calore e le vostre parole sono per noi di grande conforto. Risponderemo pian piano a tutti.
Riprendere non sarà semplice. Eppure siamo già presi da questa vendemmia, consapevoli che sei sempre al nostro fianco a consigliarci.
Ciao babbo. ❤️

foto: L’ETICHETTA - Guida alla vita materiale secondo Luigi Veronelli “Creatori di vini “, Numero 31 - Marzo 1991